Catania e i suoi cervelli: gli incredibili sei

Eccellenze catanesi: quelle con la maiuscola; quelle che contribuiscono a fare della Sicilia una terra di talenti e di cervelli. Sono sei giovanissimi i premiati al “Gran Galà” organizzato dal Kiwanis Catania Est, dopo una selezione effettuata dal presidente Emilio Risicato tra studenti e professionisti che hanno “ricevuto”, ma anche “dato” qualcosa a questa terra, troppo spesso martoriata da logiche poco meritocratiche. Michele Calabretta, ha 34 anni, si è laureato a Catania nel 2005 in Ingegneria meccanica, ha conseguito il diploma della Scuola Superiore di Catania nella classe di Scienze Sperimentali e dal 2011 in STMicroelectronics ricopre il ruolo di “Front end back end compatibility manager”. «Dal 2005 ho lavorato in Ferrari e successivamente – racconta Michele – sempre in ambito motoristico, come responsabile dell’ufficio calcoli motore in Lamborghini. Durante l’esperienza aziendale ho conseguito il dottorato di ricerca in Matematica Applicata all’ingegneria».

calabretta
Michele Calabretta

Modelli di quel successo genuino, guadagnato sul campo e ottenuto con fatica, che sfocia poi in gratificazione professionale e crescita personale. Angelo Spampinato è un direttore associato dello studio di architettura Aecom Sports, con sede a Londra, con un’ampia esperienza nella progettazione di impianti sportivi e nella pianificazione di grandi eventi in collaborazione con Federazioni internazionali e Comitati Organizzatori. «Come progettista di stadi – spiega – ho lavorato a progetti prestigiosi come l’Al-Wakrah Stadium per i mondiali del 2022 in Qatar, adesso in fase di costruzione; il King Abdullah Sport City Stadium a Gedda in Arabia Saudita e il Singapore National Stadium, entrambi inaugurati nel 2014 e, in Italia, per lo Juventus Stadium». Angelo è stato anche il coordinatore tecnico di tutti gli impianti presenti all’interno del Parco Olimpico di Rio che ha ospitato i Giochi nell’estate del 2016 e ha lavorato per gli impianti dei Giochi Europei di Baku 2015. Attualmente lavora come consulente tecnico per le Olimpiadi di Tokyo 2020 e per il Comitato promotore dei Giochi Olimpici di Los Angeles 2024: è l’autore del libro Stadi del Mondo-Sport & Architettura, tradotto in francese, olandese e spagnolo e co-autore del sito www.worldstadiums.com dedicato agli stadi.

Angelo Spampinato BW.jpg
Angelo Spampinato

Dallo sport all’ambiente, passando da un’eccellenza all’altra: la passione per conoscere e comprendere la natura ha portato il catanese Emanuele Francesco Pecora (classe 1983) a laurearsi e conseguire il dottorato di ricerca in Fisica a Catania: lui è convinto che l’energia del futuro passe dalle fonti rinnovabili e per questo adesso lavora presso la Stanford University su un progetto di ricerca in collaborazione con la sede catanese di Enel Green Power.

Emanuele Pecora.jpg
Emanuele Pecora

Tra i premiati c’è anche Mariastella Cascone, una promessa della ricerca e delle scienze: ha solo 16 anni e frequenta il terzo anno del liceo scientifico Galileo Galilei, ma ha già davanti a sé una brillante carriera. Ha partecipato per due volte alle Olimpiadi nazionali di Astronomia, nel 2014 e nel 2015, vincendo in entrambe le occasioni, guadagnando così la qualificazione per la competizione internazionale che è svolta nel 2014 in Kyrgyzistan, dove ha conquistato una medaglia di bronzo. Nel 2015, a seguito di una selezione sul territorio nazionale che ha coinvolto circa 20.000  studenti, Mariastella ha partecipato alle olimpiadi italiane di Scienze Naturali, qualificandosi per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi Internazionali, che si sono svolte a settembre in Brasile e da cui è tornata con una medaglia d’argento.

Mariastella Cascone 2.jpg
Mariastella Cascone

Daniele Virgillito (classe 1986, invece, si è laureato in Lingue e Letterature Straniere a Catania e poi in Linguistica all’Università di Bologna. Nella prima parte della sua carriera ha fatto ricerca nel campo della psicolinguistica e ha lavorato e insegnato presso la Radboud University, il Max Planck Institute for Psycholinguistics (Nijmegen, Paesi Bassi) e la University of Katowice (Polonia). Dopo aver vissuto in Olanda e Polonia si è spostato in Inghilterra, dove si è avvicinato al mondo della comunicazione digitale, avviando una piccola azienda di copywriting e digital strategy che aiuta startup e aziende tecnologiche di tutto il mondo a comunicare sul web. Tornato poi in Sicilia, oggi è co-founder di Ganiza, un’applicazione mobile per trovare idee per il tempo libero, che conta più di 50mila utenti attivi anche in Brasile, Stati Uniti e Inghilterra.

daniele-virgillito_image
Daniele Virgillito

E per finire la carrellata di talenti nati e cresciuti nel capoluogo etneo, c’è Alessandra Romano, 33 anni, che ha conseguito laurea in Medicina e Dottorato di Ricerca presso la Scuola Superiore ed è attualmente medico in formazione in Ematologia all’Università di Catania dove si occupa di ricerca traslazionale per sviluppare nuovi target farmacologici per ottimizzare gli effetti della chemioimmunoterapia. È anche responsabile nazionale degli studi sulle alterazioni immunologiche nelle patologie linfoproliferative neoplastiche: «Le mie esperienze all’estero mi hanno aiutato a comprendere il bisogno dei propri affetti quando si è malati (evitando quei viaggi della speranza a cui spesso sono costretti i siciliani), il diritto ad essere curato gratuitamente negli ospedali pubblici (diversamente dal sistema americano), la libertà di potere scegliere farmaci innovativi tramite la ricerca scientifica.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Alessandra Romano

Dare una speranza tramite l’innovazione e l’accesso alle terapie innovative può essere di grande conforto per i nostri pazienti, e così il nostro lavoro assumere i connotati di una vera e propria battaglia civile». Sei modelli da seguire, sei vite da raccontare. Anche così la Sicilia può cambiare la sua storia.

Assia La Rosa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...