Il libro a 20 mani che nasce dal web

il

9999999Vivendo ormai assiduamente anche nel mondo parallelo del web, può succedere che una avvocatessa catanese – cresciuta con la penna in mano – diventi scrittrice grazie alla forza partecipativa della rete. Questa storia porta la firma di Anna Lisa Platania, 36 anni e l’impegno quotidiano in uno studio legale: “Sin da piccola ho sempre coltivato la passione per la scrittura – racconta – partecipando a diversi concorsi, fino ad arrivare un paio di anni fa al talent show letterario di Rai3, Masterpiece, una competizione dedicata a nuovi autori, in cui il vincitore si aggiudicava la pubblicazione del proprio romanzo con una tiratura di 100mila copie”.

Un’esperienza che l’ha vista sì candidata ma non selezionata tra i dodici concorrenti, offrendole comunque l’occasione della vita: quella di entrare a far parte di una community animata dalla sua stessa passione. Proprio dal gruppo facebook “aspiranti partecipanti di Masterpiece” nasce una nuova avventura, che la vede coinvolta nella stesura di un romanzo a 20 mani, dove gli autori intrecciano la propria storia giorno dopo giorno, parola dopo parola, emozione dopo emozione. “Un lavoro cominciato tre anni fa grazie all’idea di Jean Pierre Villani (Roma), che ha raccolto le adesioni e formato il nucleo originale del progetto – sottolinea Anna Lisa – che ha coinvolto dieci persone, dai profili più disparati, provenienti da tutt’Italia. Inizialmente ognuno ha proposto il proprio personaggio, che poi abbiamo messo al voto: una volta creata la trama, l’ambientazione e i protagonisti (tutti condivisi e sottoposti al giudizio del gruppo) abbiamo iniziato a scrivere utilizzando Dropbox per condividere i testi: un cassetto virtuale basato su Cloud, mentre per le comunicazioni ci siamo affidati a Facebook e a Whatsapp”. 

99Per chiudere definitivamente il romanzo ci sono voluti più di due anni, anche se diversi mesi sono serviti per far decantare il lavoro, “abbiamo scritto rubando tempo al sonno, al tempo libero e spesso anche alla famiglia e, anche se non sono mancate le incomprensioni, alla fine siamo riusciti a portare a termine un lavoro di squadra vincente”. Quasi quattrocento pagine da leggere tutte d’un fiato per un giallo, “Bestseller-cronaca di una vendetta” (edizione “Il Viandante”), che vede fatti e personaggi reali e inventati, che prendono vita progressivamente. “Tutto il romanzo è nato e cresciuto esclusivamente sul web e sui social network, in modo diffuso e assolutamente non gerarchico – continua Platania – dieci persone hanno collaborato, unendosi ma senza mai conoscersi e toccarsi dal vivo. Un percorso impegnativo, poco convenzionale ma anche molto divertente”.

999E la storia è così fluida e coinvolgente da sembrare scritta e pensata da un’unica, fervida, mente. Non è un romanzo a staffetta, né un’antologia di racconti: le pagine scorrono ritmate da una suspance che conduce al finale imprevedibile. “Il 23 aprile è avvenuto il lancio in libreria con la presentazione ufficiale in Abruzzo e per la prima volta ci siamo conosciuti tutti – spiega la giovane catanese – abbiamo già ottenuto diverse recensioni positive e molte vendite grazie alla rete di contatti distribuita su tutto il territorio. Spero proprio che questa esperienza possa aprire nuovi spiragli professionali, avviando il mio percorso di autrice e consentendomi di trasformare in lavoro quello che è il mio più grande amore. Il mondo del web crea davvero tantissime opportunità, basta saperle trovare, buttarsi a capofitto e avere il coraggio di tentare”. Collaborazioni che nascono dal basso e che stravolgono i più normali canoni e modelli attuali. Perché grazie al mondo digitale, anche la cultura e la letteratura possono diventare “patrimonio comune”. 

Assia la Rosa 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...