Una vita sulla cresta dell’onda

1
Marco Prestianni, istruttore di Windsurf

Una vita sulla cresta dell’onda, a tu per tu col mare. Anche d’inverno, soprattutto d’inverno: quando si alza il vento e l’ebrezza penetra tra le emozioni vibranti degli amanti del windsurf. 
Quelli che quando “pompa” lo sanno non dalle previsioni, ma lo sentono sulla pelle, prima di alzarsi, prima di aprire le finestre. Sensazioni che possono essere provate solo dopo essere rimasti “hooked in” (come dicono gli americani), “agganciati” a questo sport, dopo aver fatto quel lungo viaggio che trasforma i praticanti in appassionati. Marco Prestianni, catanese di 41 anni, era un addetto alla sicurezza nella grande distribuzione.
Un lavoro diventato col tempo poco gratificante e stimolante: “Ho sempre avuto una grande passione per lo sport – racconta – sono stato ex campione regionale e italiano di karate ed ex agonista di ju jitsu e all’età di 13 anni ho iniziato a praticare il windsurf”. È proprio grazie all’amore per lo sport che il giovane decide di virare e dare la svolta a una vita scandita dai ritmi di un cartellino da timbrare e di una saracinesca da alzare, trasformando in professione una delle sue più grandi passioni.
“Nel 2000 sono diventato istruttore di windsurf Vdws (Verband deutscher watersport schulen, associazione internazionale delle scuole di windsurf e sport nautici) – continua Marco – dopo varie esperienze in questo ambito, tra mille sacrifici, con mia moglie Tiziana abbiamo creato una nostra associazione sportiva “360 action asd” e una scuola di windsurf. Abbiamo acquistato le prime attrezzature, avviato i primi corsi, troppo pochi all’inizio per l’investimento fatto. Poi, pian piano, abbiamo cominciato a raccogliere i primi frutti”. Vedere la risposta positiva della gente, per i due ragazzi, è stato uno sprone che indicava che la via seguita non era poi così sbagliata. Oggi che contano una settantina di soci, Windsurfschool 360 action – la scuola nata alle pendici dell’Etna, che opera sul litorale della Plaia – è riconosciuta e affiliata ad Acsi (Associazione centri sportivi Italiani) e Coni, ed è una dei 580 Vdws Watersport center internazionali«Teniamo corsi per bambini e adulti e alla fine rilasciamo ai nostri allievi un patentino con validità internazionale, che attesta il livello di preparazione. Utilizziamo attrezzature sempre aggiornate e moderne, dalle tavole scuola per i principianti alle attrezzature più performanti, con metodologie di insegnamento diversificate in base ai vari livelli”.
3A seguirli in trasferta, in lungo e in largo, lì dove tira il vento, ci sono loro: i windsurfing addicts, i veri ventodipendenti, quelli che controllano il meteo ogni giorno, che si svegliano presto la mattina e arrivano in ufficio con i capelli salati, che ai pranzi con i parenti si presentano solo se fuori grandina, che adattano le loro vite al tempo, trascinandosi dietro tutta la famiglia. “È come se riuscissi a catturare un po’ dell’energia sprigionata dal mare”, sottolinea Prestianni, cercando di spiegare quella sensazione di libertà che ti tiene inchiodato alla tavola e che ti avvicina alla natura e alla sua grandezza. “Fin dall’inizio abbiamo deciso di seguire un percorso di professionalità, spinti dall’esigenza di una continua volontà di migliorarci – continua – e abbiamo investito su ogni ambito, perché riteniamo che improvvisarsi sia un pessimo bigliettino da visita. Il nostro obiettivo è quello di professionalizzare al massimo la nostra scuola, per diventare sempre più un centro specializzato, all’insegna dell’efficienza e della competenza, in una terra che offre le migliori condizioni per surfare e che potrebbe attrarre anche flussi di turismo sportivo se pronta ad offrire servizi altamente professionali”.
La scuola è aperta tutto l’anno, anche in inverno perché “il windsurf non ha stagioni e, di conseguenza, neanche noi”. Uomini controcorrente, dentro e fuori dall’acqua.

Assia La Rosa

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...