Madecafè, design dagli scarti

Gruppo MADECAFE'
Gruppo MADECAFE’

È dalle idee che nascono le opportunità di lavoro. È dalla ricerca e dall’innovazione che si ricava occupazione. Perché dai laboratori e dalle aule delle università spesso si scovano eccellenze in grado di lanciare nuove sfide, che poi vengono raccolte dagli esperti di marketing per essere modellate, perfezionate e confezionate per il mercato globale. È il caso di Madecafè il progetto d’impresa che quest’anno, a Palazzo delle Scienze, ha vinto la Business plan competition, l’incubatore di spin-off accademici creato e coordinato dai prof. Elita Schillaci e Marco Romano con l’obiettivo di prelevare il potenziale dei cervelli siciliani. “Consumare per creare” è lo slogan che caratterizza il progetto aziendale dei giovani Francesco Mazzeo, Matteo Strano, Alessia Fallica, Giulia Anzalone e Mariangela Barbagallo, che traduce gli scarti in prodotti di design, in una logica green oggi più che mai attuale.

“Madecafè mira a far rivivere il caffè sotto nuove forme – spiegano i componenti del team – sfruttando in maniera intelligente ciò che rappresenta un rifiuto da smaltire, per realizzare un’offerta di articoli da tavola sostenibili. L’azienda recupera lo scarto-risorsa dalle isole ecologiche dei comuni con cui stipula apposite convenzioni, i quali dovranno predisporre per bar, ristoranti, gestori di ristorazione automatica e altri utilizzatori di caffè una raccolta appositamente differenziata dello specifico scarto, garantendo la fornitura della materia prima attraverso la gestione separata rispetto agli altri rifiuti degli scarti di caffè”.

La tecnologia utilizzata da Madecafè, consiste nel miscelare attraverso un apposito impianto produttivo, la materia prima ad una resina vegetale, ottenendo un composto che attraverso l’utilizzo di stampi, consente di realizzare prodotti al 100% naturali, puntando su standard operativi a basso impatto, in linea con la filosofia della sostenibilità ambientale. “Madecafè – continuano i ragazzi – propone prodotti che si distinguono per il colore intenso, proprio del caffè e per un design accurato e moderno, che attrae sia coloro che convergono con la sua ideologia e valori ma anche clienti che arredano la propria casa con gusto e secondo uno stile moderno e mai scontato”.

Un’innovazione di processo relativa ai fattori di produzione, che si unisce al consumo di una delle bevande maggiormente diffuse con l’obiettivo di favorire la cultura del riciclo che trasforma i rifiuti in valore. Un’idea – che favorisce la cosiddetta economia circolare -che non ha competitor diretti sul mercato e che ha già richiamato l’attenzione di investitori e business Angels, per un investimento di start up stimato intorno ai 110mila euro con un ritorno quasi immediato e un ricavo decuplicato già nel primo triennio.

“Ci rivolgiamo a quel segmento in crescita di clienti attenti alle tematiche ambientali e al futuro del mondo in cui viviamo – sottolineano gli aspiranti imprenditori nella presentazione della business idea – che possono cogliere in questi prodotti l’opportunità di diffondere la cultura della differenziata e del riciclo. Inoltre gli operatori della ristorazione bio avranno l’opportunità di utilizzare stoviglie coerenti con il loro mood ambientalista  senza rinunciare allo stile”.

Idee in movimento per trovare nicchie ancora inesplorate di un mercato che  può offrire soluzioni differenziate seguendo il trend e la sensibilità dei consumatori. Oggi sempre più coscienti del fatto che occorre invertire la tendenza per consegnare ai cittadini di domani un mondo diverso.

Assia La Rosa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...