Food Valley: un brand targato “Etna” entra nella guida Michelin

il

Roberta CapizziGusto da scoprire; palato da stuzzicare; eccellenze da premiare. La “Food Valley” catanese si popola di realtà sempre più competitive, che cucinano locale ma pensano globale. I sapori mediterranei s’intrecciano alle suggestioni di piatti innovativi, che seguono le ultime tendenze dettate dai maestri dei fornelli, e condite di originalità e creatività.
A testimonianza del successo di questa corrente culinaria, c’è un “brand” targato Etna che sta ottenendo – uno dopo l’altro – riconoscimenti a livello nazionale. Si chiama “Mè Cumpari Turiddu” e i suoi piatti parlano siciliano, all’insegna di una tradizione gastronomica che viene quotidianamente rivisitata, rimodulata, arricchita.
Piatti di mare e di terra con prodotti dei “Presìdi Slow Food siciliani” si mescolano a ingredienti biologici, biodinamici e “normonaturali” , che profumano di campi, masserie, aziende rurali e fattorie. A raccontarci un’esperienza nata come una scommessa imprenditoriale ma soprattutto culturale, è Roberta Capizzi, 30 anni, che da 2 anni gestisce un ristorante nato nel cuore del centro storico e oggi diventato punta di diamante di Tripadvisor e meta di turisti alla ricerca dei tesori culinari: «Abbiamo sin dall’inizio sposato la filosofia Slow Food – spiega Roberta – aderendo al progetto nazionale dell’alleanza tra i cuochi e i Presidi Slow Food, in tal modo sosteniamo direttamente pescatori, contadini, pastori, casari, fornai e norcini, per promuovere l’interesse legato al cibo come portatore di piacere, cultura, tradizioni, identità, e uno stile di vita, oltre che alimentare, rispettoso dei territori e delle tradizioni locali. Crediamo che le nuove generazioni abbiano il dovere di guardare al futuro valorizzando le proprie radici, per preservare i sapori e le prodotti che oggi rischiano l’estinzione».
Una gestione all’insegna della riscoperta della nostra Isola, che nel giro di pochi giorni ha fatto ottenere a “Mè Cumpari Turiddu” due importanti medaglie da appuntare al “grembiule”:  il premio alla rassegna “Cheese” – la manifestazione targata Slow Food Italia e dedicata alle forme del latte, approdata a settembre scorso a Bra in provincia di Cuneo – come “Locale del buon formaggio 2013” per la ricerca, la cura e la passione dimostrata; e – notizia di questi giorni – il “Bib Gourmand” della prestigiosa guida Michelin: un encomio d’onore assegnato dagli ispettori delle “stelle” ai ristoranti di tutto il mondo che offrono qualità superiore a prezzi moderati. Parola d’ordine “eccellenza”, dunque, per trasformare un’attività di ristorazione in una storia di passione e riqualificazione della memoria, nel rispetto dell’ecosostenibilità: «Queste due “coccarde” – spiega l’imprenditrice Roberta Capizzi, che ha creato una realtà tutta under 30 – le condividiamo con il nostro chef Luigi Causarano e con tutta la squadra  che, in un mondo sempre più orientato a comprimere il tempo, mirando a una piatta omologazione dei gusti ricca solo di quantità, ha raccolto con entusiasmo la nostra sfida: quella di viaggiare contro corrente, partendo dalle nostre radici, riappropriandoci dei tempi e della stagionalità delle coltivazioni di cui solo Madre Natura può disporre».
È questo lo spirito che ha guidato la famiglia Capizzi, che con stile ha trasformato il locale in un’elegante locanda d’altri tempi: «Nelle famiglie siciliane – conclude Roberta – i giorni di festa erano l’occasione per accogliere a tavola l’ospite d’eccellenza: il testimone di nozze, il padrino di battesimo e di cresima. Il Compare, insomma. Con lo stesso spirito di accoglienza abbiamo voluto chiamare la nostra putia “Mè Cumpari Turiddu” con l’intento di condividere la nostra tavola con ospiti d’eccellenza». È questa la ricetta giusta per raccontare la Sicilia: terra di contrasti e colori, che oggi più che mai ha bisogno di essere scoperta, rivelata, vissuta, assaporata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...