Product designer all’azione, ecco il mio maggiolino… vulcanico

ImmagineAnalizzare e progettare un prodotto industriale, dai bisogni del mercato alle componenti tecnologiche passando per le soluzioni tecnico-formali, sapendo immaginare gli scenari futuri (prossimi e lontani) per restituire al presente innovative soluzioni, input, nuove visioni. Quella del product designer è una nicchia professionale in espansione, che attira sempre più attenzioni, che fa convergere sogni, ambizioni e passioni.
È il caso di Matteo Guarnaccia, un catanese, giovane, giovanissimo, che nonostante i suoi 19 anni, ha già “firmato” gli storici accendini Bic e – notizia di questi giorni – la fiancata del nuovo Beetle cabrio della Wolkswagen. Lui che da poco più di un anno vive a Barcellona per frequentare lo Ied (International school of design, fashion, visual arts and communication), non ha voluto attendere quel pezzo di carta da inserire nel curriculum prima di approdare nel mondo delle aziende, facendo esperienza e capitalizzando le conoscenze apprese con lo studio: così ha iniziato a frequentare il web per scovare e partecipare a tutti quei concorsi che ti aprono le strade della progettazione e dell’innovazione. “Ci sono tantissime opportunità per i giovani che vogliono spendersi in nuovi progetti – racconta Matteo – piattaforme dedicate che aggregano le offerte e che offrono spunti sempre nuovi per sviluppare concept per conto di grosse realtà aziendali, utilizzando linguaggi e segni contemporanei. Veri e propri laboratori di idee che consentono di farti conoscere, di far girare il tuo nome, di far vedere cosa sei capace di fare. Io in pochi mesi ho già partecipato a quindici concorsi di progettazione, riuscendo ad ottenere riconoscimenti e soprattutto soddisfazioni”.
È stato così che Matteo si è classificato tra i dieci finalisti (su oltre 25mila concorrenti) dell’iniziativa lanciata in occasione del quarantesimo anniversario di Bic, ottenendo la produzione grafica da lui realizzata su 600 pezzi d’autore, rigorosamente numerati e dovutamente pubblicizzati. È seguendo la strada della sperimentazione che questo spirito libero nato sotto il Vulcano è arrivato in finale disegnando un nuovo logo per la t-shirt della Costa Estoril,  rispondendo al bando lanciato dall’agenzia del Turismo del Portogallo. È così che questo ragazzo dalla creatività accelerata e dall’ingegno affinato, è entrato nella rosa dei cinque finalisti per la realizzazione di prototipi di vetture, partecipando al concorso rivolto a tutte le Università di design spagnole “As Sun as possible“, lanciato da Swab Barcellona (galleria internazionale d’arte contemporanea) e la casa automobilistica Wolkswagen.
“Mi sono ispirato agli anni 80 – sottolinea Guarnaccia – utilizzando i colori pantone dell’epoca e la forma geometrica del pentagono e rivestendo l’automobile con adesivi in vinile”. Il suo progetto “Pentasun” ha già fatto il giro della penisola Iberica, e il 3 ottobre verrà ufficialmente premiato alla presenza di rinomati nomi nel campo del design di prodotto industriale. E poi ci sono tantissime altre proposte in attesa di esito finale: quella per la nuova edizione della bottiglia limited edition Heineken 2013, quella della Samsonite per la realizzazione di una nuova linea di valigeria, quell’altra che lo vede gareggiare per la progettazione di una seduta componibile in cartone per conto di un’azienda italiana emergente che ha fatto del riutilizzo del materiale il suo core business. Figlio dei nostri tempi, Matteo sogna di viaggiare, formarsi all’estero, ammonticchiare esperienze, trovare varchi lavorativi e poi un giorno tornare a Catania con le medaglie al petto, “per poter avere uno studio tutto mio e sfidare dalla Sicilia il mercato globale”.
Figlio di un secolo che si fonda sull’incertezza, anche lui vive cercando di aprire tutte le porte per trovare la strada che conduce dritti al futuro. Modello per una generazione che ha tirato il freno a mano e che, a meno di non rimanere ancorata alla crisi, se vuole partire deve (e può) trovare una spinta.
Assia La Rosa

A.IEDBARCELONA.MATTEO.GUARNACCIA.PENTASUN-11-300x116

http://swabartfair.blogspot.it/2013/05/as-sun-as-possible-award.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...